LIZZANO-BRINDISI – Palmieri: “Gratificante fermare la capolista”, Rufini: “Un’insidia in meno”

L'allenatore del sodalizio biancazzurro accoglie favorevolmente il punto conquistato: "Risultato equo su un campo complicato dove non so in quanti riusciranno a farla franca"

rufini-zonalocale

Foto: D. Rufini - ©zonalocale.it

Fonte: Nuovo Quotidiano di Puglia |

Un punto accolto favorevolmente sia da Aldo Palmieri che da Danilo Rufini, quello che Lizzano e Brindisi portano a casa dopo l’1-1 del match di domenica. “Eravamo incerottati e in questo stato di più non potevo pretendere dai miei ragazzi. Bloccare la capolista, e soprattutto questo Brindisi, è pur sempre gratificante”, ha dichiarato il tecnico rossoblù tarantino.

Il collega biancazzurro si tiene stretto il pareggio: “Risultato equo su un campo complicato dove non so in quanti riusciranno a farla franca. La mia squadra ha avuto un buon approccio e si è disimpegnato con il piglio giusto. Dopo un paio di conclusioni pericolose, siamo andati sotto, ma siamo riusciti ad inizio di ripresa a rimettere il confronto sui binari della parità. La sostituzione di Scarcella nell’intervallo? Dettata dall’esigenza di dare più profondità, il campo pesante non ci consentiva di fare giocate corali. Nel finale ci poteva stare per noi un rigore per un fallo commesso ai danni di Iunco. Il punto non contamina la nostra classifica, poiché restiamo ugualmente al comando e – conclude Rufinicon una trasferta insidiosa, come quella di Lizzano, in meno”.

Redazione SS
Nata nell'agosto 2010, vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone, e come miglior testata giornalistica sportiva salentina nella prima edizione del "Gran Premio Giovanissimi del Salento" organizzato dalla redazione della testata on-line giovanissimidelsalento.com.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati