PROMOZIONE – Giudice sportivo: respinto il ricorso del Talsano, 8 calciatori squalificati

Confermato il successo del Brindisi per 4-3 in casa della compagine tarantina. Multa di 300 euro per la Toma Maglie, inibizione fino al 15 marzo per Merico (Uggiano)

mummolo

Foto: G. Mummolo

Il Giudice sportivo ha respinto il reclamo proposto dal Talsano, relativamente al match contro il Brindisi del 4 febbraio, confermando il successo per 3-4 ottenuto sul campo dai biancazzurri. Queste, invece, le decisioni dopo l’ultimo turno.

CALCIATORI – Una giornata per Rotunno(Toma Maglie), Carbone (Massafra), Amodio (Talsano), Cordisco (Brindisi), Petrachi (Uggiano), Castri (Atletico Racale), Mummolo (Mesagne), Colella (Ugento).

DIRIGENTI – Merico (Uggiano) inibito fino al 15 marzo.

MULTE – 300 euro per la Toma Maglie (“Propri tifosi lanciavano in campo due bastoni in legno senza conseguenze”).

La Corte sportiva d’Appello, infine, ha respinto il reclamo proposto dal Brindisi in opposizione ai provvedimenti adottati dal Giudice sportivo a carico del sodalizio biancazzurro dopo la gara contro l’Ostuni del 28 gennaio.

COPPA ITALIA

CALCIATORI – Una giornata per Gioia, Stabile (Mesagne), Lillo (Salento Football), Tenzone (Vigor Moles), Montemorra (S. Ordona).

MULTE – 200 euro per la Salento Football (“A fine gara persone estranee sostavano dinnanzi agli spogliatoi e uno di questi proferiva frasi offensive nei confronti dell’arbitro”)

Luigi ALEMANNO
Giornalista pubblicista dal 2011, vicedirettore di SalentoSport.net. Responsabile della redazione sportiva di Teleonda dal 2009 al 2012, corrispondente per Piazzasalento dal Comune di Gallipoli dal 2012 al 2014, responsabile della comunicazione per la S.S.D. Gallipoli Football 1909 Srl dal 2012 al 2015.

Articoli Correlati