GALATINA vs RACALE – Il derby si decide in extremis, prima gioia per i biancostellati

Foto: festeggiamenti del Galatina a fine gara - @SalentoSport/D. Palamà

Arriva in extremis la prima vittoria stagionale per il Galatina che impiega ben 93 minuti per battere il neopromosso Racale.

Nel primo tempo è monologo biancostellato col doppio vantaggio siglato da Villani, che sfrutta un errore della retroguardia ospite, e da Patruno, che, dopo aver mancato la palla del raddoppio, centra la porta avversaria al 37′ con un tiro dalla distanza. Si va al riposo sul doppio vantaggio per la squadra di Errico.

Negli spogliatoi, Tartaglia riassetta la squadra, già priva di alcuni elementi importanti come De Icco, fermato nella notte da un virus intestinale, e da Piumetto, ai box per un lungo infortunio al ginocchio. Il Racale ritorna sul campo più motivato e già al 3′ dimezza le distanze con un bel calcio di punizione di Aloisi. Al 18′, arriva anche il pareggio grazie ad Elia che sfrutta un erroraccio della difesa di casa e infila Trinchera con un tap in facile facile. Comincia il valzer delle sostituzioni e la partita si mantiene equilibrata sino ai minuti di recupero, col Racale già in dieci per l’espulsione di Ciurlia per doppio giallo. Vetrugno, suo compagno di squadra, si vede sventolare il cartellino rosso nel tentativo di opporsi ad un tiro che stava per battere Drammeh. L’arbitro, Minerva di Lecce, fischia il rigore. Batte Antonio De Razza, palla sul palo interno e gol, dopo aver attraversato, in parallelo, tutta la linea di porta. Esultano i biancostellati che guadagnano i primi tre punti stagionali, al cospetto di un Racale che ha dimostrato, seppur in emergenza e all’esordio in Promozione, coraggio e spirito di sacrificio.

QUI IL TABELLINO

QUI LA NOSTRA PHOTOGALLERY

Redazione SS
Premiata come miglior testata giornalistica salentina nella prima edizione del "Gran Premio Giovanissimi del Salento" di Neviano, organizzato dalla redazione della testata on-line giovanissimidelsalento.com.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati

Lascia un commento