TRICASE – L’entusiasmo di Giorgetti: “A Mesagne ci davano tutti ko. Voglio restare e giocarmi l’Eccellenza”

"Vincere da sfavoriti è ancora più bello. Che festa con i tifosi!"

giorgetti ph g vitale

Foto: Francesco Giorgetti

Protagonista assoluto della seconda parte della stagione in Promozione del Tricase e, nonostante l’espulsione subita, anche della finale playoff con il Mesagne, Francesco Giorgetti è stato tra gli artefici del grande risultato ottenuto dalla compagine del Capo. Intervistato nel corso del programma 99° Minuto su Studio 99 Radio, l’ex Novoli ha parlato dell’impresa messa a segno dai rossoblù tricasini.

“Abbiamo battuto in finale – ha affermato Giorgetti – quella che forse era la formazione più in forma del campionato, avversario di alto rango nella categoria assieme al Brindisi, con qualità importanti. Dal canto nostro ci eravamo preparati alla grande al match, siamo partiti benissimo e infatti siamo arrivati al doppio vantaggio. Poi la mia espulsione, arrivata per doppio giallo e che decisamente non c’era, ha complicato i nostri piani, ma i miei compagni hanno gettato il cuore oltre l’ostacolo e portato a casa un’impresa inaspettata, perché tutti ci davano già per sconfitti. Forse proprio per questo è stato più bello, come dimostra la grande festa con cui i tifosi ci hanno accolto al ritorno a Tricase. Il nostro gruppo, la società, i tifosi e la città si sono meritati questa vittoria che, in attesa delle graduatorie ufficiali, è stata comunque festeggiata come una vera e propria promozione in Eccellenza. Spero di rimanere qui e giocarmi la categoria superiore con questi splendidi tifosi”.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già redattore de Il Giornale di Puglia, Tagpress e, dal 2013, di SalentoSport.net.

Articoli Correlati