PROMOZIONE – Brindisi e Mesagne subito ok, vittorie storiche per le matricole Atletico Racale e Sava

Partono subito forti Brindisi e Mesagne. Male il Maglie, ko l'Ugento contro l'Uggiano. Vittorie storiche per le matricole Atletico Racale e Sava

mesagne.tamburrino

Foto: esultanza per il Mesagne (repertorio)

Prima giornata di campionato in Promozione ed è subito Brindisi-show. La squadra di Danilo Rufini s’impone per cinque reti a zero sulla Salento Football Leverano e lancia in vetta alla classifica cannonieri Procida e Tedesco, autori di una doppietta. Di Iunco l’altra rete biancazzurra. Esordio col botto, dunque, per il Brindisi, che contro una formazione profondamente rinnovata ma comunque attrezzata come la Salento Football, conferma, semmai ce ne fosse bisogno, di essere la candidata numero uno al salto di categoria.

Vittoria anche per il Mesagne, che, grazie a uno spunto del solito Mummolo nella ripresa, regola di misura la Deghi Lecce. Presto per dirlo, ma il Brindisi dovrà guardarsi le spalle dalla truppa di Gioacchino Marangio. Tra le neo-promosse vincono solo Atletico Racale e Sava. Storiche le vittorie dei leccesi e dei tarantini, alla loro prima assoluta in un campionato di Promozione. Gli uomini di mister Degli Schiavi sbancano il campo del Maglie (come al solito partito in ritardo di preparazione, a causa delle note vicende societarie) grazie ai gol di Leuzzi, sul finale di primo tempo e di Galeano a inizio ripresa; di Biasco la rete che accorcia le distanze, quasi allo scadere. L’Atletico Racale di mister Corallo vince in rimonta a Massafra per 2-1. Accade tutto nella ripresa: vantaggio dei padroni di casa con Novellino, Ciurlia segna il pari e Rizzello mette la freccia.

Parte male l’avventura in Promozione di Talsano e Ugento. La squadra di Mimmo Oliva, da molti indicata come una possibile sorpresa, cade in casa contro l’Uggiano (altra pretendente a un posto nei play off), punita da un gol di Setreanu. Il Talsano paga dazio sul campo del Carovigno: doppio vantaggio brindisino con Pasquale e Tony Lanzillotti, di Galante, a tempo ormai scaduto, la rete della bandiera ospite. Nuovo look per il Tricase, che si presenta ai nastri di partenza con una squadra molto rinnovata. Ma al “San Vito” non si passa: è Rizzo a regalare i tre punti contro il Copertino. Infine, l’unico pareggio di giornata è quello tra Lizzano e Ostuni, due tra le compagini meglio attrezzate del campionato: Gennari, ex Manduria, firma il vantaggio, D’Ettorre pareggia e fa 1-1.

Articoli Correlati