VIRTUS FRANCAVILLA – Niente sconti per Nzola, la Corte d’Appello conferma la lunga squalifica

Bocciato il ricorso presentato dal club biancazzurro per ridurre la pesante squalifica, otto giornate, inflitta dal Giudice sportivo all'attaccante franco-angolano dopo l'espulsione con il Livorno

nzola

Foto: M. Nzola - ©G. Di Campi

Nuova doccia gelata per M’bala Nzola. L’attaccante della Virtus Francavilla, espulso nei minuti finali del match di andata del secondo turno dei playoff contro il Livorno, era stato sanzionato dal Giudice sportivo con una maxisqualifica di 8 giornate (“espulso per somma di ammonizioni, avvicinava l’arbitro e, dopo avergli rivolto espressioni offensive, gli pestava con forza il piede destro irridendolo e successivamente reiterando espressioni offensive; allontanandosi dal campo, rivolgeva ad un calciatore avversario frasi offensive e gli indirizzava uno sputo che lo raggiungeva a una guancia; al termine della gara, attendeva il passaggio del direttore di gara che rientrava negli spogliatoi e gli rivolgeva ulteriori e gravi espressioni offensive”, questa la motivazione).

Ieri pomeriggio, si è riunita la Corte sportiva d’Appello per discutere il ricorso presentato dal club biancazzurro ma per il centravanti franco-angolano non c’è stato alcuno sconto: Nzola dovrà scontare tutta la squalifica e dunque, all’inizio della nuova stagione, dovrà restare a guardare i compagni dalla tribuna per altri sette turni (avendo già scontato una giornata nel match di ritorno del secondo turno dei playoff a Livorno). Una notizia che, per il talento classe 1996, potrebbe avere ripercussioni negative anche in chiave mercato.

Luigi ALEMANNO
Giornalista pubblicista dal 2011, vicedirettore di SalentoSport.net. Responsabile della redazione sportiva di Teleonda dal 2009 al 2012, corrispondente per Piazzasalento dal Comune di Gallipoli dal 2012 al 2014, responsabile della comunicazione per la S.S.D. Gallipoli Football 1909 Srl dal 2012 al 2015.

Articoli Correlati

  • magri-di-campi VIRTUS FRANCAVILLA – Magrì: “Polverone politico sulla questione stadio. Ora religioso silenzio”

    Il presidente onorario della Virtus Francavilla, Antonio Magrì, ha posto chiarezza col seguente comunicato sulla questione legata al “Giovanni Paolo II”. “Ancora una volta – si legge nella nota diffusa dal club biancazzurro – apprendo con stupore che una mia dichiarazione sulla questione stadio ha dato vita ad un polverone politico con diverse prese di…

  • bleve caputo LECCE – Doppio movimento di portieri: Bleve parte, blindato Chironi

    Movimento di portieri in casa Lecce. La società ha appena ufficializzato l’allungamento del contratto con Gianmarco Chironi, estendendolo sino al 30 giugno del 2020. Contestualmente i giallorossi hanno ceduto, a titolo temporaneo e con diritto d’opzione, il diritto alle prestazioni sportive di Marco Bleve alla Ternana Calcio. Per Bleve si tratta, quindi, di approcciarsi al…

  • Comunicato ufficiale Taranto TARANTO – Ufficio stampa e segreteria si rifanno il look

    Il Taranto prosegue l’opera di allestimento del nuovo organigramma societario, che si colora di rosa. A pochi giorni dalla presentazione ufficiale del tecnico e del direttore sportivo, la società presieduta da Elisabetta Zelatore annuncia gli arrivi di Ninni Cannella, in qualità di addetto stampa e della signora Mariagrazia Sigrisi, a capo della segreteria. A fargli…

  • caturano-salvatore-lecce-leccesetteIT LECCE – Meluso blinda Caturano: “Lo vogliono? Costa almeno due milioni”. Agostinone saluta

    Ancor prima dell’inizio del campionato, il Lecce è costretto a difendersi da un attacco avversario. Non parliamo di sfide sul campo bensì dietro la scrivania, poiché il neo retrocesso Pisa si è lanciato a capofitto alla ricerca di un attaccante il cui profilo risponde al nome di Salvatore Caturano. Il tecnico dei toscani Carmine Gautieri ha…

  • bleve caputo LECCE – Sfida al Matera per l’ex Caccavallo. E Bleve viaggia verso la Serie B

    Lecce e Giuseppe Caccavallo, ci risiamo. Ancora una volta l’attaccante esterno classe ’87 è accostato ai colori giallorossi, che ha già vestito all’inizio della sua carriera nel lontano 2006/2007 con alterne fortune. Dopo diverse stagioni in prestito lontano dal Salento, il campano ha lasciato definitivamente la città che lo ha visto esordire tra i professionisti…