VIRTUS FRANCAVILLA – Al “Granillo” sempre emergenza difensiva. Calabro ritrova Abate

Casadei ed Idda sono usciti per infortunio nel match contro la Juve Stabia, anche Vetrugno è fortemente in dubbio. I biancazzurri vogliono tornare al successo che manca da sette turni

virtus-francavilla

Foto: ©G. Di Campi

Sarà ancora una volta costretto ad inventarsi la formazione Antonio Calabro, nella sfida di domenica pomeriggio al “Granillo” contro la Reggina di Karel Zeman. Il reparto più falcidiato per la Virtus Francavilla resta sempre quello difensivo: oltre al lungodegente Faisca, saranno indisponibili Casadei ed Idda. Anche Vetrugno è ancora malconcio, ma si cercherà di recuperarlo almeno per la panchina in modo da poter avere un minimo di alternative, con De Toma, Abruzzese e Pino in questo momento unici arruolabili.

In attacco, Nzola nel match contro la Juve Stabia è apparso rigenerato: per lui domenica sarà una prova del nove importante, avendo difettato spesso e volentieri di continuità in questa stagione. Non ci sarà Ayina, che sta lavorando sempre in differenziato, Calabro invece potrà contare sul rientro di Abate dalla squalifica dopo il rosso rimediato con l’Andria.

Nonostante le difficoltà di organico non manchino, una costante nell’ultimo mese e mezzo, la Virtus Francavilla è apparsa domenica scorsa sulla strada della guarigione. Il salto definitivo alla truppa biancazzurra lo farebbe fare, probabilmente, un successo che manca da ormai sette giornate (2-1 al Lecce il 5 marzo scorso). Ritrovato l’atteggiamento ora il sodalizio di Magrì vuole ritrovare i tre punti. La Reggina è avvisata.

Redazione SS
Premiata come miglior testata giornalistica salentina nella prima edizione del "Gran Premio Giovanissimi del Salento" di Neviano, organizzato dalla redazione della testata on-line giovanissimidelsalento.com.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati