LECCE – Nuovo tecnico, ci siamo quasi. Conferma di Rizzo a un passo, le alternative sono di lusso

Entro questa settimana il club di via Costadura prenderà la sua decisione definitiva circa la guida tecnica della prossima stagione

serse-cosmi-lecce

Foto: Serse Cosmi

Doveva essere comunicata già nello scorso week-end e invece ci vorrà qualche ora, ma per l’ufficialità della conferma di Roberto Rizzo sulla panchina del Lecce manca davvero poco. Era previsto infatti per sabato un summit tra dirigenti (Meluso in primis) e tecnico, rinviato poi a oggi per ragioni logistiche, nulla dunque che potrebbe far pensare a una fumata nera. Le parti starebbero infatti discutendo non tanto l’aspetto economico dell’accordo, bensì le modalità del progetto giallorosso che mister Rizzo vorrebbe fosse a più ampio raggio, ben oltre la già non facile promozione diretta in Serie B. Il tutto dovrebbe comunque risolversi con un sì atteso da giorni, e per il quale mancano solo i dettagli.

Come ogni società seria e ambiziosa che si rispetti, l’Unione Sportiva Lecce si sta comunque guardando intorno in attesa di mettere nero su bianco con quella che è a tutti gli effetti la prima scelta del club. Tuttavia le alternative non solo non mancano, ma sono di quelle di lusso. Meluso avrebbe infatti chiesto circa l’eventuale disponibilità di Gaetano Auteri, Serse Cosmi e Fabio Brini, tutti e tre propensi ad accettare l’eventuale proposta proveniente dal Salento. I primi due, ipotesi suggestive che farebbero certamente, per diversi motivi, molto piacere alla piazza, sono ancora sotto contratto con Matera e Trapani, e dunque le rispettive trattative, qualora venissero intavolate, potrebbero necessitare di tempo prima di essere ufficializzate. Il tutto, ripetiamo, potrebbe accadere solo se dovesse saltare definitivamente la conferma di Rizzo. Ipotesi, al momento, poco probabile.

Alessio AMATO

Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all’albo dei pubblicisti dal 2016, già redattore de Il Giornale di Puglia, Tagpress e, dal 2013, di SalentoSport.net.

Articoli Correlati