TARANTO – Contro la Paganese per lasciare l’ultimo posto. Anticipata la gara di Melfi

Ciullo deve fare i salti mortali per mandare in campo una formazione che sia in grado di reggere per novanta minuti e lasciare l'ultimo posto in classifica

paolucci-taranto-capriglione

Foto: Paolucci in azione contro il Monopoli (©SalentoSport/F. Capriglione)

Turno infrasettimanale domani pomeriggio alle 14.30 per il Taranto che riceve la Paganese e recuperare la partita non disputata lo scorso 26 marzo. La decisione fu presa dai massimi vertici della Lega Pro in seguito all’aggressione subita da Maurantonio, Stendardo ed Altobello, assaliti alla ripresa degli allenamenti, dopo la sconfitta di Messina. Ad oggi i tre giocatori non si allenano con il resto della squadra, coperti da regolare certificato di malattia, né sono stati individuati i responsabili del gesto.

Salvatore Ciullo, allenatore del Taranto, non ha nascosto il suo stato d’animo nell’ultima conferenza stampa dopo la sconfitta con il Monopoli: la coperta è corta e il tempo stringe. Sono ventitré i convocati dal tecnico salentino ma non sono tutti al meglio delle condizioni. De Giorgi, Maiorano, Lo Sicco, Pirrone e Magnaghi non sono al top della forma, così come Paolucci e Guadalupi che si stanno lentamente riprendendo dall’infortunio patito tra febbraio e marzo; ancora out Som.

Con queste premesse, cui si aggiunge l’obbligo di vincere nel proprio stadio per abbandonare l’ultima posizione, la sfida con i campani dell’ex Bollino assume i contorni della partita da dentro o fuori nonostante manchino tre giornate alla fine del campionato. Arbitrerà l’incontro il signor Davide Andreini della sezione di Forlì e sarà assistito dal signor Davide Cucumo della sezione di Cosenza e dal signor Gaetano Massaro della sezione di Reggio Calabria.

Anticipato di due ore, invece, lo scontro diretto tra Melfi e Taranto in programma domenica 23 aprile che si giocherà alle 16.30 presso lo stadio ‘Arturo Valerio‘ del comune lucano.


PROBABILE FORMAZIONE
TARANTO (4-3-3): Contini; Pambianchi, Nigro, Magri, De Giorgi; Maiorano, Pirrone, Paolucci; Emmausso, Magnaghi, Viola. Allenatore Salvatore Ciullo

Umberto NARDELLA
Nato nel 1976, sposato, lavora nel team IT di una multinazionale americana. Scrive per SalentoSport da diversi anni ed è uno sportivo, nel senso che gli piace vedere gente che fa sport. Innamorato da sempre del calcio, sin da piccolo è stato affascinato dai campi polverosi di paesini sconosciuti. Ogni domenica è buona per andare a vedere una partita di calcio, rigorosamente dilettante.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati