TARANTO – De Poli: “Non al top a livello mentale”, Pambianchi: “Non ci sono parole…”

Il capitano prova a scuotere i compagni: "Per salvarsi ci vuole cazzimma, se siamo dei veri uomini dimostriamolo sul campo. Io non voglio retrocedere"

de-poli-fabrizio

Foto: F. De Poli

Fonte: Blunote.it |

Salvatore Ciullo non parla dopo il kappaò rimediato dal suo Taranto contro la Paganese. A commentare il match ci ha pensato il direttore generale rossoblù, Fabrizio De Poli. “Il gol a freddo, il calcio di rigore e il conseguente uomo in meno ci hanno messo in difficoltà per quelle che oggi sono le potenzialità della squadra – racconta il dirigente ionico – . Nella ripresa abbiamo accennato una piccola reazione, ma non ce l’abbiamo fatta. Purtroppo, non abbiamo sbagliato solo la partita con la Paganese, ma abbiamo fallito miseramente anche con Akragas, Reggina e Monopoli tutte squadre alla nostra portata. Siamo meritatamente all’ultimo posto, la classifica non bluffa, è la dura realtà della nostra squadra”.

“Non siamo al top dal punto di vista mentale – prosegue il diggì, questo è il dato più preoccupante. Quella con la Paganese doveva essere la partita del cuore, abbiamo subito una sconfitta sonora. Io mi assumo le mie colpe e dico che il pubblico tarantino merita molto di più. E – conclude De Polinon è una sviolinata”.

A metterci la faccia dopo l’ennesima debacle il capitano Francesco Pambianchi: “Sono un eterno positivo e finché la matematica non ci condanna dovremo dare il massimo e crederci. Veramente non ci sono parole per commentare questo calo così verticale. Eppure, prima della partita con l’Akragas, sembrava fossimo già salvi. Spogliatoio rotto? Se avessi notato qualcosa di strano, non sarei nemmeno venuto a parlare. Siamo scarsi, siamo ultimi, ma non posso pensare che l’Akragas, ad esempio, sia molto più forte di noi da essere avanti di otto punti. Forse hanno più coglioni di noi”.

“Ci vuole più dignità e combattere sul campo – sottolinea ancora Pambianchi . Inutile girarci intorno, per salvarsi ci vuole cazzimma, che da un po’ di tempo a questa parte non abbiamo. Se siamo dei veri uomini, dimostriamolo sul campo. Io non voglio retrocedere”.

Redazione SS
Premiata come miglior testata giornalistica salentina nella prima edizione del "Gran Premio Giovanissimi del Salento" di Neviano, organizzato dalla redazione della testata on-line giovanissimidelsalento.com.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati

  • bleve caputo LECCE – Doppio movimento di portieri: Bleve parte, blindato Chironi

    Movimento di portieri in casa Lecce. La società ha appena ufficializzato l’allungamento del contratto con Gianmarco Chironi, estendendolo sino al 30 giugno del 2020. Contestualmente i giallorossi hanno ceduto, a titolo temporaneo e con diritto d’opzione, il diritto alle prestazioni sportive di Marco Bleve alla Ternana Calcio. Per Bleve si tratta, quindi, di approcciarsi al…

  • Comunicato ufficiale Taranto TARANTO – Ufficio stampa e segreteria si rifanno il look

    Il Taranto prosegue l’opera di allestimento del nuovo organigramma societario, che si colora di rosa. A pochi giorni dalla presentazione ufficiale del tecnico e del direttore sportivo, la società presieduta da Elisabetta Zelatore annuncia gli arrivi di Ninni Cannella, in qualità di addetto stampa e della signora Mariagrazia Sigrisi, a capo della segreteria. A fargli…

  • caturano-salvatore-lecce-leccesetteIT LECCE – Meluso blinda Caturano: “Lo vogliono? Costa almeno due milioni”. Agostinone saluta

    Ancor prima dell’inizio del campionato, il Lecce è costretto a difendersi da un attacco avversario. Non parliamo di sfide sul campo bensì dietro la scrivania, poiché il neo retrocesso Pisa si è lanciato a capofitto alla ricerca di un attaccante il cui profilo risponde al nome di Salvatore Caturano. Il tecnico dei toscani Carmine Gautieri ha…

  • bleve caputo LECCE – Sfida al Matera per l’ex Caccavallo. E Bleve viaggia verso la Serie B

    Lecce e Giuseppe Caccavallo, ci risiamo. Ancora una volta l’attaccante esterno classe ’87 è accostato ai colori giallorossi, che ha già vestito all’inizio della sua carriera nel lontano 2006/2007 con alterne fortune. Dopo diverse stagioni in prestito lontano dal Salento, il campano ha lasciato definitivamente la città che lo ha visto esordire tra i professionisti…

  • turi-siracusa-calcio VIRTUS FRANCAVILLA – Ufficiale, c’è un’altra riconferma. Saraniti: “Darò sempre il massimo”

    Arriva un altro rinnovo in casa Virtus Francavilla. È Pasquale Turi ad aver trovato una nuova intesa con il sodalizio del presidente Magrì: per il difensore barese si tratta della terza stagione in biancazzurro. Prime parole, invece, per uno dei volti nuovi, l’attaccante Andrea Saraniti, che attraverso la pagina Facebook del club ha voluto esternare…