TARANTO – Dalla speranza al baratro, il sindaco in moto per trovare progetti solidi

Taranto: dalla grande speranza all’anno zero. Come ampiamente previsto, la società ionica non si è iscritta al campionato di Prima Divisione. Si chiude nel più amaro dei modi, quindi, il triennio targato D’Addario. La palla, ora, passa al sindaco di Taranto, Ippazio Stefàno, che, insieme all’Amministrazione comunale, si è già messo in moto per «dare un futuro al nostro calcio».

La squadra dei Due Mari, nel migliore dei casi, potrebbe ripartire dalla Serie D. Obiettivo, comunque, non facile. Sarà compito del primo cittadino trovare «un progetto solido, credibile, capace di reggersi sulle proprie gambe nel lungo periodo».

Intanto non si spegne la polemica sorta in seguito allo scherzo di pessimo gusto di cui sono stati vittima Taranto e tutti i tifosi rossoblu qualche giorno fa. Il documento del Tar, che avrebbe dovuto certificare l’annullamento dei sei punti di squalifica e, quindi, il ripescaggio in Serie B, si è rivelato un falso clamoroso contribuendo ad infiammare ancora di più gli animi.

Anche qualche calciatore, dal proprio profilo di Facebook, ha desiderato rendere pubbliche alcune dure considerazioni sul fallimento della gestione D’Addario. Vito Di Bari, per esempio, a proposito del numero uno di Via Martellotta ha scritto che «Hai preso in giro una città intera, una squadra, le nostre famiglie e la tua famiglia stessa. Mi auguro che tu possa pagarle tutte. Grazie D'Addario…». Così, invece, Matteo Guazzo: «È una delle giornate più tristi della mia carriera. Siamo falliti per colpa di una persona che ci ha fatto tante promesse, ma soprattutto tante prese per il culo».

Non si ferma, intanto, l’azione giudiziaria dell’avvocato Nicola Russo, il quale, dopo aver incassato il “no” del Tar del Lazio per difetto di giurisdizione, intende ricorrere in appello – come riporta la Gazzetta dello Sport Puglia – presso il Consiglio di Stato. E, nel caso – dice – «anche alla Corte di Giustizia Europea».

Redazione SS
Nata nell'agosto 2010, vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone, e come miglior testata giornalistica sportiva salentina nella prima edizione del "Gran Premio Giovanissimi del Salento" organizzato dalla redazione della testata on-line giovanissimidelsalento.com.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati

  • rizzo-coribello LECCE – Rizzo sul Catania: “Una squadra arrabbiata con Lodi a dettare i tempi”. Pacilli e Marino ok

    “Lavorare reduci da una vittoria aiuta sempre. Ripartiamo dalla prestazione offerta con il Trapani, di carattere, attenzione e determinazione”. Così Robertino Rizzo alla vigilia di Catania-Lecce, in programmi domani sera, in terra siciliana, con calcio di inizio fissato alle ore 20.30. “Questa mattina abbiamo svolto la rifinitura in Calabria – ha aggiunto – Pacilli e Marino…

  • magri-di-campi VIRTUS FRANCAVILLA – Magrì: “Polverone politico sulla questione stadio. Ora religioso silenzio”

    Il presidente onorario della Virtus Francavilla, Antonio Magrì, ha posto chiarezza col seguente comunicato sulla questione legata al “Giovanni Paolo II”. “Ancora una volta – si legge nella nota diffusa dal club biancazzurro – apprendo con stupore che una mia dichiarazione sulla questione stadio ha dato vita ad un polverone politico con diverse prese di…

  • bleve caputo LECCE – Doppio movimento di portieri: Bleve parte, blindato Chironi

    Movimento di portieri in casa Lecce. La società ha appena ufficializzato l’allungamento del contratto con Gianmarco Chironi, estendendolo sino al 30 giugno del 2020. Contestualmente i giallorossi hanno ceduto, a titolo temporaneo e con diritto d’opzione, il diritto alle prestazioni sportive di Marco Bleve alla Ternana Calcio. Per Bleve si tratta, quindi, di approcciarsi al…

  • Comunicato ufficiale Taranto TARANTO – Ufficio stampa e segreteria si rifanno il look

    Il Taranto prosegue l’opera di allestimento del nuovo organigramma societario, che si colora di rosa. A pochi giorni dalla presentazione ufficiale del tecnico e del direttore sportivo, la società presieduta da Elisabetta Zelatore annuncia gli arrivi di Ninni Cannella, in qualità di addetto stampa e della signora Mariagrazia Sigrisi, a capo della segreteria. A fargli…

  • caturano-salvatore-lecce-leccesetteIT LECCE – Meluso blinda Caturano: “Lo vogliono? Costa almeno due milioni”. Agostinone saluta

    Ancor prima dell’inizio del campionato, il Lecce è costretto a difendersi da un attacco avversario. Non parliamo di sfide sul campo bensì dietro la scrivania, poiché il neo retrocesso Pisa si è lanciato a capofitto alla ricerca di un attaccante il cui profilo risponde al nome di Salvatore Caturano. Il tecnico dei toscani Carmine Gautieri ha…