ECCELLENZA – Poche sorprese nella prima giornata, il Fasano fa già la voce grossa

Il punto sulla prima giornata del campionato di Eccellenza pugliese che ha preso il via domenica scorsa

fasano-esulta foto riccardo di biase

Foto: l'esultanza dei calciatori del Fasano dopo la vittoria sul Barletta (©R. Di Biase)

Tutto secondo copione, o quasi, nella prima giornata del campionato di Eccellenza. Fa subito la voce grossa il Fasano, vittoria anche per il Corato, pareggio scoppiettante tra le due compagini bitontine. Esordio amaro per l’Aradeo, che paga dazio sul campo del Gallipoli, così come l’Avetrana, tornata da Trani con una sconfitta immeritata. Clamoroso blitz esterno del Novoli. Pareggio deludente per il Casarano. Trascinato da una doppietta di Palma, il Fasano travolge, dunque, per 4-1, al “Vito Curlo”, il Barletta: completano la vittoria Anglani e capitan Amodio, di Varola il gol della bandiera ospite. Doppietta anche per Moscelli, che firma il pareggio in rimonta del Bitonto contro l’Omnia, andato sul doppio vantaggio grazie a una rete di Fumai e a un rigore di Patierno. Vince in extremis il Corato, sul campo del Vieste, grazie a un autogol di Caruso, dopo il botta e risposta tra Zotti e Conversano.

Classico risultato all’inglese per il Gallipoli contro l’Aradeo: la squadra di mister Villa blinda il “Bianco” grazie alle reti, nella ripresa, di Greco e Iurato. Vince il Trani, ma quanta fatica per avere ragione di una squadra giovane e profondamente rinnovata come l’Avetrana: il gol da tre punti è firmato da Faccini, sul finale di gara. Uno spunto di Coquin, a tempo ormai scaduto, consente al Novoli di sbancare il campo del Bisceglie. Pareggio incolore per il Casarano, che si fa bloccare dall’Otranto sullo 0-0, dopo aver fallito un calcio di rigore con Pignataro. Infine, risultato di parità anche tra Galatina e Molfetta: vantaggio barese con Albrizio su rigore, Gonzales pareggia e fa l’1-1.

Articoli Correlati