OTRANTO – Mazzeo: “A breve un’assemblea per capire come programmare la nuova stagione”

Sul progetto tecnico: "Mi piacerebbe allestire un organico senza calciatori stranieri e che punti forte, invece, su un bel gruppo di giovani, preferibilmente salentini, a cui affiancare diversi elementi di esperienza e personalità"

mazzeo-giovanni

Foto: G. Mazzeo

L’Otranto dovrebbe a breve scuotersi dalla fase di stallo che stava vivendo il club, legata principalmente al discorso elettorale che ha coinvolto il paese. Ora che i giochi sono fatti il sodalizio di Giovanni Mazzeo vuole mettere in moto il motore: “Nei prossimi giorni ho intenzione di convocare un’assemblea, invitando il sindaco Cariddi e, se sarà già stato nominato, anche l’assessore allo Sport, tutti i soci e tutti coloro che potrebbero nutrire un interesse a dare una mano alla società. Cercheremo di capire la posizione dell’Amministrazione comunale e di tracciare il budget per il prossimo torneo di Eccellenza”.

Sebbene ci siano ancora dei punti da approfondire, dunque, Mazzeo ha ben chiaro il tipo di progetto tecnico che vorrebbe lanciare ad Otranto. “Rispetto alla scorsa stagione, mi piacerebbe allestire un organico senza calciatori stranieri e che punti forte, invece, su un bel gruppo di giovani, preferibilmente salentini, a cui affiancare diversi elementi di esperienza e personalità”.

Ci sarà da sciogliere anche il nodo allenatore: Salvadore ha ribadito a più riprese di voler provare nuove esperienze professionali, perciò la società ha allargato il ventaglio delle opzioni possibili. “Per la questione guida tecnica, ho intenzione di parlare con Salvadore, Schito, Renna e Renna, per capire se ci sia sintonia tra la loro voglia ed i nostri programmi. Solo successivamente – conclude Mazzeoverrà scelto il nuovo trainer dell’Otranto”.

Luigi ALEMANNO

Giornalista pubblicista dal 2011, vicedirettore di SalentoSport.net. Responsabile della redazione sportiva di Teleonda dal 2009 al 2012, corrispondente per Piazzasalento dal Comune di Gallipoli dal 2012 al 2014, responsabile della comunicazione per la S.S.D. Gallipoli Football 1909 Srl dal 2012 al 2015.

Articoli Correlati

  • vicedomini carlo 3 @d. nestola CASARANO – Vicedomini si sente già a suo agio: “Felice di essere qui, la tifoseria è indispensabile”

    Carlo Vicedomini sembra già essersi ambientato alla meraviglia nella sua nuova destinazione, Casarano. “Sono felice di essere qui – ha dichiarato il centrocampista alla Gazzetta del Mezzogiorno – una piazza con un passato glorioso, soprattutto in categorie professionistiche. Qui si ha una mentalità calcistica importante, cosa che ho riscontrato sin dal primo istante. Ho anche…

  • casarano logo CASARANO – Arrivano due under a rinforzare la rosa di Sportillo

    Il Casarano si aggiudica le prestazione di due under. Si tratta di Davide Portaccio e Michele Lisi. Davide Portaccio andrà a trovare come compagno di squadre il fratello Andrea e andrà ad ampliare il reparto difensivo di mister Pietro Sportillo. Mancino di piede, puà giocare sia come esterno di difesa sia come difensore centrale. In…

  • fasano-dibiase-riccardo FASANO – Trasferta vietata a Casarano, dura presa di posizione de “Il Fasano Siamo Noi”

    Domenica il Fasano sarà di scena a Casarano per l’ultima giornata del girone di andata di Eccellenza e, come già accaduto in occasione della semifinale di ritorno di Coppa Italia, i tifosi biancazzurri non potranno seguire la propria squadra al “Capozza” per il divieto di trasferta disposto dal Prefetto di Lecce. L’associazione “Il Fasano Siamo Noi”…

  • cicerello-andrea_dnestola NOVOLI – Altro innesto, in rossoblù un attaccante ex Lecce e Nardò

    Non si ferma il mercato in entrata del Novoli. Dopo l’annuncio degli ingaggi di Hristo Gogovsky e Diego De Giorgi, il sodalizio presieduto da Francesco Murra ha perfezionato, grazie al lavoro del direttore sportivo Luca Spagnolo, un altro ingresso: si tratta del 21enne attaccante Andrea Cicerello. Il calciatore di San Cesario sbarca alla corte di…

  • de-paolis-politi-aradeo ARADEO – Politi: “Non ho rimpianti né sensi di colpa. Mai smesso di lottare…”

    “Quando si smette di fare qualcosa ci si spegne un po’”. Sono affidate a questo pensiero le emozioni di Gianluca Politi all’indomani dell’esonero. La disfatta di Bisceglie è costata la panchina al tecnico della promozione in Eccellenza. “In queste situazioni si rimane delusi perché si tiene moltissimo alla causa e perché si vorrebbe arrivare fino…