ECCELLENZA – Giudice sportivo, che mazzata per De Razza e De Giorgi! Le decisioni

Sei e quattro turni di squalifica, rispettivamente, al centrocampista ed al difensore dell'Aradeo. Che preannuncia reclamo per cui non è stato omologato il risultato del match col Vieste

de-razza-stefano

Foto: S. De Razza

Di seguito le decisioni del Giudice sportivo dopo le gare del sesto turno in Eccellenza.

CALCIATORI – Sei giornate per S. De Razza (Aradeo, “Espulso per aver proferito espressioni ingiuriose e irriguardose all’indirizzo dell’Arbitro, poneva le mani sulla spalla del Direttore di gara e lo spingeva con forza nel tentativo di farlo cadere. Dopo la notifica del provvedimento di espulsione, reiterava le proprie intemperanze verbali ed abbandonava il terreno di gioco dopo due minuti, solo dopo l’intervento del suo capitano”); quattro giornate per De Giorgi (Aradeo, “Espulso per aver colpito con una gomitata al volto un avversario, avvicinava la sua testa a pochi centimetri da quella dell’Arbitro e proferiva al suo indirizzo espressioni ingiuriose e minacciose”). Una giornata per Margagliotti (Galatina), Calò (Avetrana).

ALLENATORI – Rumma (UC Bisceglie) squalificato fino al 26 ottobre.

DIRIGENTI – Marra (Galatina) inibito fino al 19 novembre.

Non omologato, infine, il risultato dell’incontro tra Aradeo e Vieste per il preannuncio di reclamo presentato dal sodalizio giallorosso.

Luigi ALEMANNO
Giornalista pubblicista dal 2011, vicedirettore di SalentoSport.net. Responsabile della redazione sportiva di Teleonda dal 2009 al 2012, corrispondente per Piazzasalento dal Comune di Gallipoli dal 2012 al 2014, responsabile della comunicazione per la S.S.D. Gallipoli Football 1909 Srl dal 2012 al 2015.

Articoli Correlati