GALLIPOLI – Presentata la collaborazione tra i giallorssi e Lyoness Italia. L’ad Moretti: “Felici di essere qui”

Nella bella cornice della sala ennagonale del Castello Angioino sono intervenuti Jose Buccarella, Francesco Errico, il sindaco Minerva e l'amministratore delegato di Lyoness Italia

manta-moretti-errico

Foto: N. Manta, E. Moretti e F. Errico

“Dai una mano alla tua squadra”. Potrebbe racchiudersi in questo semplice ma significativo slogan l’essenza della partnership ufficializzata questa mattina tra il Gallipoli e la Lyoness Italia, shopping community presente in Italia con oltre 12mila imprese convenzionate e più di 1 milione di iscritti al programma di Loyalty e con forte presenza anche oltre i confini nazionali.

Nella sempre suggestiva location della sala ennagonale del Castello Angioino, è stato l’amministratore unico del sodalizio ionico, Jose Buccarella a fare gli onori di casa, presentando tutti i relatori intervenuti. A seguire, hanno preso la parola il presidente onorario del club, il dottor Francesco Errico ed il sindaco Stefano Minerva, entrambi concordi nel ribadire l’unicità e l’importanza di una simile collaborazione, motivo di soddisfazione e di crescita per tutto l’ambiente Gallipoli e di ulteriore sostegno a vicinanza ad un progetto che, da due anni, sta regalando sempre crescenti soddisfazioni.

A rappresentare la Lyoness, amministratore delegato da sei anni e mezzo, il dottor Edoardo Moretti, il quale ha spiegato le motivazioni della nascita di questa collaborazione, in cosa consista il progetto e quali vantaggi possa portare. “Ringrazio la società del Gallipoli – ha esordito – , il sindaco e le associazioni imprenditoriali per la vicinanza a questo progetto. Siamo felici di essere qui: il primo motivo è perché, potranno esserci altre conferenze stampa, magari con dei club professionistici, magari di Serie A, ma difficilmente mi troverò in un luogo più bello, in una sala come questa che evoca grandi emozioni. Sono luoghi particolari, ci ricorderemo di questa giornata”.

Poi, Moretti entra nel dettaglio: “Questo progetto ha l’ambizione di muovere un po’ l’economia. C’è una card, totalmente gratuita, è solo un lettore di informazioni, che ha come scopo di dare qualcosa di concreto ai tifosi. Presso le imprese convenzionate sul territorio, a fronte di una spesa superiore a dieci euro, c’è la possibilità che tornino indietro dei soldi sul proprio conto corrente. Questa è la grande novità. Nessun premio da scegliere da un catalogo o sconto in percentuale di cui usufruire: noi fidelizziamo il meccanismo, restituiamo dei soldi sul conto corrente. La card funziona non solo in Italia, ma in quarantasette Paesi ed in cinque continenti, per cui andando in trasferta ogni tifoso può portare con sé la propria carta”.

“C’è un doppio messaggio – è stato il passaggio conclusivo dell’amministratore delegato di Lyoness Italia, c’è qualcosa che riguarda il portafoglio, perché si ottiene un ritorno, ma c’è anche qualcosa che riguarda il cuore perché c’è il logo della propria squadra sulla card ed acquistando sul circuito delle imprese convenzionate si contribuisce a dare una mano al progetto della squadra stessa. Questo rende il valore di questa card ancora più grande”.

gallipoli-card-lyoness
(Ecco l’immagine della card destinata ai tifosi del Gallipoli – ©Salentosport.net)

Luigi ALEMANNO
Giornalista pubblicista dal 2011, vicedirettore di SalentoSport.net. Responsabile della redazione sportiva di Teleonda dal 2009 al 2012, corrispondente per Piazzasalento dal Comune di Gallipoli dal 2012 al 2014, responsabile della comunicazione per la S.S.D. Gallipoli Football 1909 Srl dal 2012 al 2015.

Articoli Correlati