ECCELLENZA – Gravina, un gruppo di soci lascia il club: “Venuti meno alcuni punti cardine”

La promozione in D porta in dote al Gravina dei cambiamenti a livello societario e dirigenziale. Un gruppo di soci, i fratelli Sannolla, Varrese, Coscia, i fratelli Panzarini, De Muro e Fortunatò, ha deciso di compiere un passo indietro, defilandosi dal direttivo del sodalizio gialloblù. Di seguito il comunicato con il quale spiegano la situazione ed i motivi per cui sono giunti a questa scelta.

“Nel rispetto di tutti coloro che hanno sostenuto ed incoraggiato la nostra squadra in questi anni, con il presente comunicato intendiamo dare una risposta concreta relativamente alla nostra decisione di non voler far più parte della compagine societaria dell’FBC Gravina. Innanzitutto, ci preme sottolineare che la decisione di dimetterci è maturata prima che venisse istituito il nuovo organo direttivo, dunque, non ha nulla a che vedere con la nomina dei nuovi dirigenti, con i quali non è in corso alcuna guerra, come si dice in giro. Abbiamo deciso pacificamente di fare un passo indietro, in quanto, essendo venuti meno alcuni dei punti cardine per il corretto svolgimento delle attività e dunque, non essendovi più condivisione alcuna, abbiamo preferito rassegnare le dimissioni piuttosto che scatenare una inutile guerra interna.

Il sogno targato FBC è motivo di vanto per tutta la città e per questo va tutelato, promosso e sostenuto, per tali motivi noi continueremo a seguirne la rotta, seppur dall’esterno, ricordando sempre che non ci sono proprietari ma solo gestori di questo piccolo grande sogno calcistico. Ci auguriamo che la nuova dirigenza guidi la squadra in Lega Pro, per dar seguito agli innumerevoli successi ad oggi raggiunti e soprattutto perchè lo deve alla città intera che ha sostenuto la squadra durante tutto il campionato. Mai nulla è riuscito ad accomunare un’intera città come questa fantastica esperienza fatta di sport, emozioni e condivisione di obiettivi comuni; è per questo che tutti dobbiamo continuare a promuovere il territorio e le sue eccellenze, anche sportive, dentro e fuori le mura cittadine. Auguriamo buon lavoro alla nuova Dirigenza, nella speranza che la nuova stagione si apra sotto una buona stella…Gravina merita sempre di più e solo attraverso le cose belle, sane e condivise si possono raggiungere traguardi sempre più alti”.

Redazione SS
Nata nell'agosto 2010, vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone, e come miglior testata giornalistica sportiva salentina nella prima edizione del "Gran Premio Giovanissimi del Salento" organizzato dalla redazione della testata on-line giovanissimidelsalento.com.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati

  • curva-sud-gallipoli-coribello GALLIPOLI – La Sud chiama a raccolta per il derby: “Tv spente, sciarpa, bandiera e tutti allo stadio”

    Messo da parte il bruciante pareggio di Otranto, domenica al Bianco andrà in scena il derby contro il Casarano, una gara molto sentita in riva allo Jonio e che il Gallipoli non vince addirittura dal lontano 2003 quando, sul neutro di Nardò, i giallorossi dell’allora tecnico Antonio Toma riuscirono ad imporsi per 2-0 grazie alle…

  • montaldi FASANO – Colpo da novanta per l’attacco: ecco un argentino ex Virtus Francavilla e Nardò

    Il Fasano continua a far sul serio. Dopo l’ambizioso mercato estivo, il club del presidente Franco D’Amico si è assicurato le prestazioni di Anibal Montaldi, attaccante che di recente ha rescisso il contratto che lo legava al Cerignola, in Serie D. In terra foggiana l’argentino ha realizzato quattro reti in dieci presenze. Per il classe…

  • salvadore-andrea GALATINA – Salvadore: “Una gara dall’andamento strano…”

    Galatina sconfitto in modo netto a Vieste, almeno nel punteggio. Andrea Salvadore analizza: “È stata una gara dall’andamento strano. Nella prima parte ci siamo mossi bene creando alcune opportunità interessanti, senza sfruttarle. Alla prima sbavatura abbiamo incassato la rete avversaria. Nonostante ciò la reazione c’è stata così come il tentativo di voler rimontare. In avvio…

  • simone-schipa-ph-vitale NOVOLI – Urlo Schipa: “Abbiamo dimostrato di essere vivi”. Ansia per Malagnino

    È stato accolto con soddisfazione, in casa Novoli, lo 0-0 del “Cezzi” contro la capolista Bitonto. “Una partita che dà morale – afferma il trainer Simone Schipa – , che aiuta a guardare avanti con il piglio giusto. Sono contento, la squadra ha dimostrato di essere viva, di avere carattere e che può ben stare…

  • de-paolis-politi-aradeo ARADEO – De Paolis: “Perdiamo le battaglie, ma non è detto che perderemo la guerra”

    Aradeo sempre più ultimo e con un problema cronico del gol. Il direttore sportivo Marcello De Paolis non nasconde questa lacuna dei giallorossi e guarda all’immediato futuro per porre rimedio. “Aspettiamo il mercato dicembrino per apportare quelle correzioni in corsa che speriamo ci permettano di uscire fuori da questa crisi di risultati – afferma –…