ECCELLENZA – Gravina, un gruppo di soci lascia il club: “Venuti meno alcuni punti cardine”

La promozione in D porta in dote al Gravina dei cambiamenti a livello societario e dirigenziale. Un gruppo di soci, i fratelli Sannolla, Varrese, Coscia, i fratelli Panzarini, De Muro e Fortunatò, ha deciso di compiere un passo indietro, defilandosi dal direttivo del sodalizio gialloblù. Di seguito il comunicato con il quale spiegano la situazione ed i motivi per cui sono giunti a questa scelta.

“Nel rispetto di tutti coloro che hanno sostenuto ed incoraggiato la nostra squadra in questi anni, con il presente comunicato intendiamo dare una risposta concreta relativamente alla nostra decisione di non voler far più parte della compagine societaria dell’FBC Gravina. Innanzitutto, ci preme sottolineare che la decisione di dimetterci è maturata prima che venisse istituito il nuovo organo direttivo, dunque, non ha nulla a che vedere con la nomina dei nuovi dirigenti, con i quali non è in corso alcuna guerra, come si dice in giro. Abbiamo deciso pacificamente di fare un passo indietro, in quanto, essendo venuti meno alcuni dei punti cardine per il corretto svolgimento delle attività e dunque, non essendovi più condivisione alcuna, abbiamo preferito rassegnare le dimissioni piuttosto che scatenare una inutile guerra interna.

Il sogno targato FBC è motivo di vanto per tutta la città e per questo va tutelato, promosso e sostenuto, per tali motivi noi continueremo a seguirne la rotta, seppur dall’esterno, ricordando sempre che non ci sono proprietari ma solo gestori di questo piccolo grande sogno calcistico. Ci auguriamo che la nuova dirigenza guidi la squadra in Lega Pro, per dar seguito agli innumerevoli successi ad oggi raggiunti e soprattutto perchè lo deve alla città intera che ha sostenuto la squadra durante tutto il campionato. Mai nulla è riuscito ad accomunare un’intera città come questa fantastica esperienza fatta di sport, emozioni e condivisione di obiettivi comuni; è per questo che tutti dobbiamo continuare a promuovere il territorio e le sue eccellenze, anche sportive, dentro e fuori le mura cittadine. Auguriamo buon lavoro alla nuova Dirigenza, nella speranza che la nuova stagione si apra sotto una buona stella…Gravina merita sempre di più e solo attraverso le cose belle, sane e condivise si possono raggiungere traguardi sempre più alti”.

Redazione SS
Premiata come miglior testata giornalistica salentina nella prima edizione del "Gran Premio Giovanissimi del Salento" di Neviano, organizzato dalla redazione della testata on-line giovanissimidelsalento.com.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati

  • murra-francesco NOVOLI – Murra: “Programmiamo una salvezza più tranquilla”. Schipa ancora rossoblù?

    Il matrimonio tra il Novoli e il tecnico Simone Schipa potrebbe proseguire. La prima apertura arriva direttamente dalle parole del presidente Francesco Murra: “Schipa ha fatto bene, come del resto era accaduto anche nelle due annate agonistiche precedenti. Ha la nostra stima e vorremmo guardare al futuro partendo proprio dalla sua conferma. Sino ad oggi, però,…

  • schipa-simone-g_vitale ECCELLENZA – La Top 11 di Schipa: “La formazione scelta farebbe un campionato di vertice”

    E’ subentrato in corsa prendendo la guida tecnica del Novoli quando il campionato di Eccellenza era in fase avanzata. Simone Schipa, giovane allenatore che ha portato i rossoblù dalla Prima categoria fino alla massima competizione regionale, convoca i migliori undici del torneo: “Più di tre giocatori del Novoli avrebbero meritato di essere titolari in questa…

  • caputo-antonio CASARANO – Caputo: “Presto per parlare di futuro ma mi piacerebbe restare”

    In vacanza nella sua Brindisi, Antonio Caputo ha staccato la spina dopo una stagione da protagonista con la maglia del Casarano. “Adesso è tempo di vacanza e va vissuto nel migliore dei modi – afferma l’attaccante rossazzurro – se poi lo vivi come me, molto contento per come è andata in un’annata nella quale molti dicevano che…

  • laghezza-poti-elia-novoli NOVOLI – Elia: “L’applauso di tanti novolesi è motivo di impareggiabile orgoglio”

    Non è ancora stata smaltita, in casa Novoli, la sbornia post salvezza. Il difensore Matteo Elia: “Gli obiettivi che ci poniamo ad inizio anno, durante il campionato ti rivestono di responsabilità. Ma una volta raggiunto l’obiettivo ti riempiono d’orgoglio per aver contribuito, anche nel proprio piccolo, a regalare questa gioia prima a noi stessi, poi al…

  • villa-caputo ECCELLENZA – Villa e la sua Top 11: “Punterei su un camaleontico 4-3-3…”

    Poche giornate alla guida tecnica del Gallipoli non gli hanno impedito di portare a termine la missione salvezza dei giallorossi, che continueranno a giocare in Eccellenza. Alberto Villa, alla prima esperienza da allenatore, si è dimostrato pronto per questa nuova avventura dopo aver siglato valanghe di gol in carriera. Nonostante il poco tempo trascorso sul…