CASARANO – Totaro, prossime mosse: “Composizione societaria e la conferma di Sportillo”

"Squadra? Di questo ancora non si è parlato ma lo faremo nei prossimi giorni. Non vogliamo affrontare il mercato quando rimarranno gli scarti"

totaro-fernando

Foto: F. Totaro

Fonte: Gazzetta del Mezzogiorno |

Il Casarano pianifica il futuro. Il punto della situazione da parte del dirigente Fernando Totaro“Non è facile dire ora come ci si potrà muovere. Abbiamo parlato tra noi ed abbiamo, per il momento, deciso di far di tutto per tenerci Pietro Sportillo. Tutto fa prevedere che il tecnico possa accettare di restare, malgrado molte richieste da parte di realtà, anche di categoria superiore”.

La composizione della squadra è ancora tutta da valutare: “Di questo ancora non si è parlato ma lo faremo nei prossimi giorni. Non vogliamo affrontare il mercato quando rimarranno gli scarti. Prima, però, sarà necessario conoscere le situazioni dei nostri calciatori. Tutti quanti hanno dimostrato grande professionalità, non hanno mai tirato indietro la gamba ed hanno saputo stringere i denti quando bisognava farlo. Anche gli under hanno evidenziato buona volontà ed in talune occasioni sono stati preziosi”.

Capitolo società: “Questo è l’argomento che affronteremo per primo, non fosse altro per dare un’immagine concreta nella prossima annata. Come sapete noi siamo un gruppo di amici imprenditori che hanno deciso di tribolare la domenica e, non solo la domenica, dietro ad un pallone, coscienti ed orgogliosi di una tradizione di grande rilievo. Ci guarderemo in faccia per decidere, anche sulla scorta dei nuovi probabili arrivi, come comporre un mosaico – conclude Totaro – che rappresenti il Casarano e la sua storia“.

Redazione SS

Nata nell’agosto 2010, vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone, e come miglior testata giornalistica sportiva salentina nella prima edizione del “Gran Premio Giovanissimi del Salento” organizzato dalla redazione della testata on-line giovanissimidelsalento.com.

http://www.salentosport.net

Articoli Correlati

  • vicedomini carlo 3 @d. nestola CASARANO – Vicedomini si sente già a suo agio: “Felice di essere qui, la tifoseria è indispensabile”

    Carlo Vicedomini sembra già essersi ambientato alla meraviglia nella sua nuova destinazione, Casarano. “Sono felice di essere qui – ha dichiarato il centrocampista alla Gazzetta del Mezzogiorno – una piazza con un passato glorioso, soprattutto in categorie professionistiche. Qui si ha una mentalità calcistica importante, cosa che ho riscontrato sin dal primo istante. Ho anche…

  • casarano logo CASARANO – Arrivano due under a rinforzare la rosa di Sportillo

    Il Casarano si aggiudica le prestazione di due under. Si tratta di Davide Portaccio e Michele Lisi. Davide Portaccio andrà a trovare come compagno di squadre il fratello Andrea e andrà ad ampliare il reparto difensivo di mister Pietro Sportillo. Mancino di piede, puà giocare sia come esterno di difesa sia come difensore centrale. In…

  • fasano-dibiase-riccardo FASANO – Trasferta vietata a Casarano, dura presa di posizione de “Il Fasano Siamo Noi”

    Domenica il Fasano sarà di scena a Casarano per l’ultima giornata del girone di andata di Eccellenza e, come già accaduto in occasione della semifinale di ritorno di Coppa Italia, i tifosi biancazzurri non potranno seguire la propria squadra al “Capozza” per il divieto di trasferta disposto dal Prefetto di Lecce. L’associazione “Il Fasano Siamo Noi”…

  • cicerello-andrea_dnestola NOVOLI – Altro innesto, in rossoblù un attaccante ex Lecce e Nardò

    Non si ferma il mercato in entrata del Novoli. Dopo l’annuncio degli ingaggi di Hristo Gogovsky e Diego De Giorgi, il sodalizio presieduto da Francesco Murra ha perfezionato, grazie al lavoro del direttore sportivo Luca Spagnolo, un altro ingresso: si tratta del 21enne attaccante Andrea Cicerello. Il calciatore di San Cesario sbarca alla corte di…

  • de-paolis-politi-aradeo ARADEO – Politi: “Non ho rimpianti né sensi di colpa. Mai smesso di lottare…”

    “Quando si smette di fare qualcosa ci si spegne un po’”. Sono affidate a questo pensiero le emozioni di Gianluca Politi all’indomani dell’esonero. La disfatta di Bisceglie è costata la panchina al tecnico della promozione in Eccellenza. “In queste situazioni si rimane delusi perché si tiene moltissimo alla causa e perché si vorrebbe arrivare fino…