OPERAZIONE NOSTALGIA – Carlo Nesti tra aneddoti e ricordi: “Mai sentito così freddo come a Lecce…”

"Gli anni Novanta sono stati fondamentali perchè hanno rappresentato la linea di demarcazione tra calcio-gioco e calcio-business"

nesti-carlo

Foto: Lorenzo Falangone intervista Carlo Nesti

Carlo Nesti, uno dei pilastri del terzo raduno di “Serie A – Operazione Nostalgia”, spiega, ai nostri microfoni, il senso dell’evento che ieri ha raccolto circa tremila spettatori, giunti da ogni parte d’Italia, ognuno con una maglietta di una squadra diversa, uno accanto all’altro, senza steccati, senza barriere, uniti dalla voglia di riprendersi quei valori calcistici che oggi si sono un po’ smarriti.

Lo storico volto sportivo della Rai, poi, parla delle tre telecronache che di più lo hanno fatto emozionare in tutta la sua lunghissima carriera da giornalista. E sono, tutte e tre, legate ai colori azzurri.

Infine, parole d’elogio per Nardò, per Lecce e per il Salento in generale. E racconta un curioso aneddoto legato ad una partita di Coppa Campioni (ah, che nostalgia…) tra Marsiglia e Rovaniemi, giocata a Lecce…

Buon ascolto!

Redazione SS
Premiata come miglior testata giornalistica salentina nella prima edizione del "Gran Premio Giovanissimi del Salento" di Neviano, organizzato dalla redazione della testata on-line giovanissimidelsalento.com.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati