VOLLEY A2/m – Alessano, Tofoli: “Vincere per creare entusiasmo e riempire il palazzetto”

"Quando si vince sì ha tutto un popolo che ti segue, si hanno grandi soddisfazioni, e vincere fa sempre bene, perdere non è mai una buona cosa"

alessano-volley

Fonte: Ufficio stampa Pallavolo Azzurra Alessano |

Nuovo inizio, nuova sfida. Nel primo giorno della nuova stagione intervista a mister Paolo Tofoli che racconta sensazioni e programmi che attendono la squadra in questa nuova avventura. Una nuova avventura è appena iniziata per l’Aurispa Alessano. Molti i cambiamenti di questa stagione, a partire dagli atleti, quasi tutti volti nuovi, e dal mister Tofoli. Da oggi si è iniziato a lavorare duramente per preparare al meglio una stagione che, nelle speranze di tutti, possa riservare più soddisfazioni rispetto alle precedenti.

Nella serata di ieri ci sono state le presentazioni ufficiali tra società e squadra. A fare gli onori di casa nella nuova sede sociale, altra novità di stagione, il presidente Massimo Venneri, il direttore sportivo Claudio Ciardo e mister Tofoli che hanno dato il benvenuto ai ragazzi e stabilito le basi per un solido rapporto tra società e squadra. Un rinnovamento generale che rappresenta una novità per tutti, e su cui ognuno dovrà lavorare per costruire da zero la nuova Aurispa Alessano. A seguire il dottor Mauro Negro ha presentato il programma di allenamento dei prossimi giorni ed è stato offerto un aperitivo di benvenuto. Le impressioni di Tofoli.

Un grande campione della pallavolo in un paese che respira pallavolo da sempre. Questi ultimi tre anni in A2 non hanno dato i risultati sperati, e per quest’anno si hanno molte aspettative. Ne sente il peso? “Ci sono abituato. L’anno scorso allenavo una squadra che doveva vincere a tutti costi, e la pressione era alta. Ma non mi spaventa, anzi. Sin da quando ero giocatore, sono abituato alla pressione. Un buon giocatore e allenatore deve saper allenarsi con la pressione addosso. Da qui si vede di che pasta sei fatto. E poi abbiamo una grande responsabilità, nel senso che dobbiamo far contento un paese intero che segue la pallavolo, quindi dobbiamo dare delle soddisfazioni e vincere il più possibile. E vincere crea entusiasmo e riempie il palazzetto. Perciò il mio sogno è quello di vincere il più possibile”.

Quest’anno la rosa è stata totalmente rivoluzionata. Come intende affrontare il percorso di crescita della squadra? “L’affiatamento verrà piano piano, giorno dopo giorno. I giocatori si devono conoscere, anche io li devo conoscere, e cercheremo in seguito di migliorare e di lavorare sui punti in cui c’è più bisogno. Dobbiamo crescere insieme in termine di società, sia a livello di squadra che a livello dirigenziale e io potrei dare dei consigli in base alla mia esperienza. Per vincere c’è bisogno di tutti, e tutti sono importanti, dal magazziniere al presidente. Dobbiamo essere uniti, crescere e creare una bella realtà, anche se già esiste una bella realtà qui ad Alessano. Ci manca la ciliegina, che è vincere qualcosa in più”.

Quali sono le sue impressioni e il suo primo impatto sia con il territorio alessanese che con la società? “Ho avuto delle ottime impressioni. Vedo molto entusiasmo e mi piacerebbe molto dare delle soddisfazioni ai tifosi, e non è facile. Il bello dello sport è questo, dare incredibile gioia quando si vince; perché tra vincere e perdere c’è molta differenza: quando si vince sì ha tutto un popolo che ti segue, si hanno grandi soddisfazioni, e vincere fa sempre bene, perdere non è mai una buona cosa. Vorremmo dare un bel impulso a livello nazionale a questa squadra con una grande tradizione di pallavolo, anche se in generale la Puglia ha una grande cultura di pallavolo, avendo cinque squadre in Serie A”.

Redazione SS

Nata nell’agosto 2010, vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone, e come miglior testata giornalistica sportiva salentina nella prima edizione del “Gran Premio Giovanissimi del Salento” organizzato dalla redazione della testata on-line giovanissimidelsalento.com.

http://www.salentosport.net

Articoli Correlati