MOTORI – Pioggia protagonista, Adamuccio e Tridici si confermano al Rally dei Cinque Comuni

L'equipaggio della Salento Motor Sport precede Laganà-Invidia, Passaseo-Fiorito, Mascia-Caroli e Pepe-Panico. Unanime il ricordo per la piccola Noemi Durini

adamuccio-tridici-rally-cinque-comuni

Foto: Adamuccio e Tridici festeggiano la vittoria (©A. Calsolaro)

La pioggia, abbattutasi violenta su tutto il Salento a partire dal primissimo pomeriggio di ieri, ha decretato lo stop anticipato dell’ottava edizione del “Rally dei Cinque Comuni”, premiando l’equipaggio ruffanese composto da Mauro Adamuccio e Salvatore Tridici, a bordo di Peugeot 207 S2000 della Scuderia Salento Motor Sport. Conferma, quindi, per Adamuccio dopo la vittoria dello scorso anno. Unanime, da parte dei piloti in gara, un ricordo e un pensieri rivolto alla piccola e sfortunata Noemi Durini, barbaramente uccisa qualche giorno fa.

Tanti gli stop forzati: Gabriele Passaseo ha forato lo pneumatico destro quando era econdo; Franco Laganà è andato dritto; lungo è andato Fabrizio Mascia. Albino Pepe, poi, è riuscito a totalizzare il terzo tempo nonostante delle noie elettriche sulla sua Mitsubishi Lancer Eco IX.

Dalla bagarre per i posti d’onore è uscito nel migliore dei modi Laganà che, in coppia con Salvatore Invidia, ha strappato il secondo posto staccando Passaseo-Fiorito, Mascia-Caroli e Pepe-Panico.

Questa la classifica finale:

1. Adamuccio-Tridici (Peugeot 207) in 31’26.1; 2. Laganà-Invidia (Ford Fiesta) a 1’25.3; 3. Passaseo-Fiorito (Skoda Fabia) a 1’30.1; 4. Mascia-Caroli (Ford Fiesta) a 1’40.4; 5. Pepe-Panico (Mitsubishi Lancer Evo) a 2’29.6; 6. Santantonio-Scorrano (Peugeot 208) a 2’43.5; 7. Serafini-Ferilli (Renault Clio) a 3’49.5; 8. Lucrezio-Mastrogiovanni (Renault Clio) a 4’06.8; 9. Melcarne-De Rosa (Peugeot 106 Maxi) a 4’10.5; 10. Primoceri-Ciullo (Reanult Clio Williams) a 5’01.0; 11. Zompì-Rosato (Renault Clio) a 5’08.4; 12. Pisacane-Liguori (Peugeot 206) a 5’14.1; 13. Branca-Legittimo (Peugeot 106) a 7’17.2; 14. Russo-Sorrone (Citroen C2) a 9’06.9; 15. Filoni-Indino (Peugeot 106) a 9’12.1; 16. Vitali-De Maggi (Opel Astra Gsi) a 9’59.5; 17. Sarcinella-Coletta (Peugeot 106) a 12’06.2; 18. Monaco-Monaco (Renault Clio) a 12’37.5; 19. Ruggio-Riezzo (Fiat Seicento) a 18’20.2; 20. Manco-Stefanelli (Citroen Saxò) a 18’37.2; 21. Falcone-Tridici (Citroen Saxò) a 19’34.9.

Redazione SS
Premiata come miglior testata giornalistica salentina nella prima edizione del "Gran Premio Giovanissimi del Salento" di Neviano, organizzato dalla redazione della testata on-line giovanissimidelsalento.com.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati