MOTORI – A Pietro Giordano il 4° Terra d’Otranto Challenge Race di Muro Leccese

Il pilota salernitano vince sul circuito internazionale de "La Conca" e lascia dietro di sè Domenico D'Amico e Attilio Barbone. Grande soddisfazione per l'Asd Salentomotori, espressa dal presidente Santino Siciliano

giordano-pietro-challenge-terra-otranto-2017

Foto: Pietro Giordano

Pietro Giordano (Tramonti Corse), a bordo della sua Radical SR 4, ha vinto la quarta edizione del “Terra d’Otranto Challenge Race” svoltasi nel weekend sul circuito de “La Conca” di Muro Leccese. Il pilota di Tramonti (Salerno), dopo aver siglato il miglior tempo in gara 1 e gara 2, ha messo tutti in fila col tempo di 3’42” sui quattro giri dell’autodromo, regolando la concorrenza nel raggruppamento 8 (e precedendo sul traguardo) del fasanese Domenico D’Amico, anche lui su Radical, secondo col tempo di 3’57”, e Attilio Barbone, vincitore della passata edizione, terzo su Elia Avrio col tempo di 4’01”.

C’è soddisfazione per l’Asd Motorsport di Scorrano, organizzatrice dell’evento, e ciò traspare nelle parole di Santino Siciliano: “Siamo enormemente soddisfatti della riuscita della manifestazione. Ancora una volta abbiamo registrato l’entusiasmo del pubblico ed il buon livello dei partecipanti alla gara del campionato italiano. Ringraziamo Aci Lecce per il patrocinio e il main sponsor Autosat per il prezioso supporto della manifestazione”.

A completare la classifica della prima prova del Campionato italiano Formula Challenge ci sono Daniele Cataldo, al volante di una Fiat 126 Super 1000, quarto e primo di raggruppamento 10. Gli altri raggruppamenti sono stati vinti da: 1. Paolo Chimens su Civic Vti Ek4; 2. Paolo Garzia su Citroen Saxo Vts; 3. Michele Serafini su Renault Clio Rs; 4. Honda Crx di Giuseppe De Palo; 5. Paolo Abalsamo su Clio Rs E1 Italia; 7. Albino Pepe su Proto Suzuki; 8. Pietro Giordano su Radical Sr4; 11. Marco Mele su Clio Rs, davanti a Marco Liguori su Mini Cooper S e Giorgia Ascalone su Clio Rs.

La Coppa di scuderia è andata a Tramonti Corse, il primo degli under è stato Riccardo Pisacane su Peugeot 206. Premiato il pilota più anziano Aldo Garrisi, verso la soglia dei 70 anni, su Radical, che ha conquistato l’undicesimo posto assoluto. Da segnalare il debutto della pilota Sara De Luca, moglie dell’esperto pilota Mauro Santantonio e il più giovane dei piloti, Matteo Carra, di 16 anni.

Redazione SS
Premiata come miglior testata giornalistica salentina nella prima edizione del "Gran Premio Giovanissimi del Salento" di Neviano, organizzato dalla redazione della testata on-line giovanissimidelsalento.com.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati