BASKET B/m – Nardò agguerrito, vittoria anche con Senigallia. E domani in campo a Recanati

Al "Velodromo degli Ulivi" termina 78-76 una gara al cardiopalma tra i granata e gli uomini di coach Foglietti

frata-nardo-campli-basket-ingrosso-federico

Foto: ©A. Cecere

Fonte: Ufficio stampa Pallacanestro Frata Nardò |

Quinta vittoria in campionato per la Frata Nardò di coach Olive, seconda consecutiva dopo il blackout di qualche settimana fa. Ad andare k.o. è una mai doma Senigallia per 78-76 sotto i colpi di Provenzano e compagni che dalla gara contro Civitanova hanno tirato fuori le unghie per rimettere in sesto le sorti del Toro.

Rientro di spicco in casa granata, con Rodriguez in cabina di regìa a dettare i tempi delle azioni, Potì invece commuta in multa la giornata di squalifica inflitta domenica scorsa ed è regolarmente in campo. Dall’altra parte coach Stefano Foglietti può contare sull’esperienza di Paparella e la brillantezza di Tortù e compagni. Squadra giovane quella ospite, ma combattiva, non a  caso viaggia nella seconda posizione in classifica.

Dopo uno 0-4 iniziale per gli ospiti Nardò risale con Potì, Ingrosso e Polonara, ma si inchioda a 13 punti e permette a Senigallia di firmare il mini parziale che alla lunga vale il 15-23 finale della prima frazione. Costretta ad inseguire la formazione di coach Olive, con Rodriguez che però torna al canestro dopo 48 giorni di calvario e rimette in carreggiata il Toro per la pronta rimonta. Ci pensano poi Provenzano e Bjelic a completare l’opera da oltre l’arco, ed a firmare quindi il massimo vantaggio della Frata fin ora di +7. Al rientro reazione dei marchigiani, preventivabile, con Tortù e Paparella sugli scudi. La Frata però è ancora del match e vuol portarlo a casa a tutti i costi, lo si intuisce dalla grinta messa in campo con lotte furibonde per la conquista della sfera. E’ una sontuosa prova dei due salentini, Provenzano e Potì, coadiuvati da Ingrosso e Bjelic,  a permettere alla Frata di mantenere il vantaggio accumulato fin ora con un 62-55 a fine terza frazione che fa sperare.

Lo stesso Bjelic firma il +12, massimo vantaggio della gara per Nardò, ma… “quando pensi che sia finita è proprio allora che comincia la salita” cantava Venditti in un celebre successo musicale. Mai più ragione ebbe perché Senigallia, complice anche un momento di appannaggio in casa Frata, risale incredibilmente a pochi minuti dal termine. Sul 78-75, dopo alcuni minuti concitati di gioco, il possesso è della Goldengas che deve obbligatoriamente tirare da oltre il perimetro per portare tutto ai supplementari, e così fa ma la prima conclusione di Brighi è stoppata mentre lo stesso raccoglie la sfera vagante e ritenta da oltre l’arco salvo subendo un fallo di Polonara (col dubbio del tempo scaduto). Tre tiri liberi che Brighi non sfrutta, nel frastuono del “Velodromo degli Ulivi”, perché realizza il primo ma sul secondo trema la mano regalando definitivamente la vittoria ad una grande Frata Nardò che ora sogna in grande.

Game, set and match col punteggio di 78-76 va k.o. anche Senigallia. Mercoledì alle ore 21.15 appuntamento infrasettimanale esterno contro una delle corazzate di questo girone C, Recanati.

Redazione SS

Nata nell’agosto 2010, vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone, e come miglior testata giornalistica sportiva salentina nella prima edizione del “Gran Premio Giovanissimi del Salento” organizzato dalla redazione della testata on-line giovanissimidelsalento.com.

http://www.salentosport.net

Articoli Correlati

  • vitucci-sportavellino BASKET A1/m – Happy Casa Brindisi, il nuovo coach è Frank Vitucci

    Frank Vitucci siederà sulla panchina della Happy Casa Brindisi fino al termine della stagione sportiva 2018/19. “Frank – come si legge dalla nota della società – giungerà a Brindisi nelle prossime ore e guiderà la squadra nella trasferta di Capo d’Orlando in programma sabato 16 dicembre. La presentazione ai tifosi e alla stampa avverrà domenica…

  • new-basket-brindisi BASKET A1/m: Happy Casa Brindisi, salta l’accordo con coach Piero Bucchi?

    Settimana turbolenta quella che precede il delicatissimo match di Capo d’Orlando. Lunedì 11 dicembre, all’indomani dell’amara sconfitta casalinga contro Trento, l’ottava in questo campionato, Happy Casa Brindisi solleva Sandro Dell’Agnello dall’incarico di allenatore della prima squadra affidando temporaneamente le sorti delle maglie brindisine al vice Maffezzoli. Inizia così il toto allenatore. Il più gettonato tra…

  • santoro BASKET C/m – Ufficiale, è Santoro il nuovo coach della Lupa Lecce: “Qui, tanta passione”

    È Federico Santoro il nuovo coach della Lupa Lecce. La società giallorossa, ieri, aveva comunicato la separazione da Bray ed oggi ha ufficializzato il suo erede. Per Santoro un accordo fino al termine della stagione con opzione per la prossima. Il tecnico classe ’67, di Mesagne, approda sulla panchina della Lupa dopo aver raggiunto i…

  • Lupa Lecce Basket BASKET C/m – Sconfitta di Taranto fatale: la Lupa Lecce e coach Bray si sono detti addio

    La sesta sconfitta esterna su sette incontri disputati, quella maturata contro il Cus Jonico Taranto nell’ultima di campionato, ha portato ad uno scossone tecnico in casa Lupa Lecce. La società giallorossa ed il coach Bray, infatti, si sono detti addio. “La Pallacanestro Lupa Lecce comunica di aver rescisso consensualmente l’accordo che l’ha vista legata quasi…

  • cus-jonico-taranto BASKET C/m – Lupa Lecce, in trasferta non decolla. Il Cus Taranto ferma i giallorossi

    Quello di Santeramo resta ancora l’unico parquet conquistato dalla Lupa Lecce in questo campionato. Dopo la vittoria casalinga contro Martina, sabato sera è arrivata la sconfitta in trasferta per mano del Cus Jonico Taranto che si è imposto al PalaFiom col punteggio di 80-74. Per i giallorossi si è trattato del sesto insuccesso esterno sulle…