BASKET B/m – Frata Nardò, opzionati due under stranieri. Durante: “L’inizio di una nuova era”

Sono due classe 2001: il montenegrino Luca Cepic e il bosniaco Pavle Mijatovic

durante-fabrizio_gtoma

Foto: F. Durante (©G. Toma)

Fonte: Ufficio stampa Pallacanestro Frata Nardò |

Pallacanestro Frata Nardò attivisima anche sul fronte settore giovanile. Non solo prima squadra: la società granata lavora all’avanguardia con lungimiranza, tanto sulle leve salentine quanto oltre, spingendo la propria lente di ingrandimento fuori dall’Italia. Per la prima volta nella storia della società granata sono stati visionati due atleti under direttamente dal Montenegro dove, proprio in questi giorni, hanno luogo le vacanze di patron Durante e soci.

Due prospetti molto importanti si aggregheranno alla truppa della Frata Nardò agli ordini di coach Davide Olive e del Prof. Salvatore Vergine, a partire da mercoledì 16 agosto, data che sancirà l’inizio della prima stagione del Toro nella serie cadetta. Gli atleti, entrambe classe 2001, sono:

– Pavle Mijatovic, bosniaco classe ’01 di 197 cm, ruolo centro. Già in Italia lo scorso anno, proveniente dalla Pallacanestro Vado dove ha disputato il campionato di Serie C Silver ed il rispettivo campionato Under 16, raggiungendo le finali nazionali ad Ortona.

– Luca Cepic, montenegrino classe ’01 di 192 cm, ruolo guardia. Proveniente dalla Kk Sedmica (Montenegro) tra i settori giovanili più importanti a livello nazionale. Visionato nei giorni scorsi dal nostro Goran Bjelic.

I ragazzi, come già anticipato, saranno a disposizione di coach Olive insieme al resto della truppa mercoledì 16 agosto in quel di Monteroni, per poi valutare successivamente l’eventuale acquisto a titolo definitivo di comune accordo con le proprie società d’appartenenza. “È un’importante novità per la nostra società – ha dichiarato il dirigente Fabrizio Durante in 13 anni abbiamo ottenuto importanti risultati a livello senior tralasciando in talune circostanze il discorso ragazzi. Da tre anni a questa parte, invece, abbiamo avviato un chiaro cambio di rotta. Possiamo dire che con l’acquisto dei due ragazzi inizia un capitolo nuovo per la storia di questa società. Nel giro di qualche anno contiamo di creare un settore giovanile che possa sfornare ragazzi per la squadra senior. Abbiamo agito con lungimiranza, sin dalla prima riunione estiva si è pensato di riservare una parte del budget per l’acquisizione di under. Ringrazio coach Olive per l’impegno e l’aiuto datoci nell’individuare e nel seguire il giusto canale”.

Durante rimarca un concetto fondamentale: “Mi piacerebbe, e sono convinto ci riusciremo, che i ragazzi vengano considerati i figli dell’intera comunità neretina e non solo della Frata Nardò: in questo senso mi piacerebbe far integrare i due stranieri nel tessuto cittadino invitando ragazzi, amici, famiglie ad ospitarli a pranzo o a cena durante l’anno. L’arrivo dei due è un segnale forte e chiaro. Mi farebbe piacere nei prossimi anni condividere progetti anche con le società salentine, la collaborazione è fondamentale per la crescita dei baby”.

Lorenzo FALANGONE
Nato 26 anni fa a Nardò. Dottore in Comunicazione e Giornalista pubblicista. Caporedattore di SalentoSport e reporter per PiazzaSalento. Premio "M. Campione" 2015 come miglior articolo sportivo di Puglia. Autore del libro "Per dirti ciao".

Articoli Correlati