ARTI MARZIALI – Il meihuazhuang, la boxe cinese delle cinque posizioni approda nel Salento

Il tour di allenamenti introduttivi sulla boxe cinese delle cinque posizioni è partito da Lecce, ha toccato Maglie e proseguirà domenica 23 a Nardò con la guida del maestro Giuseppe Mighali

boxe-cinese ph pasquale serafino

Foto: un'immagine dei seminari (©Pasquale Serafino)

Il meihuazhuang, la boxe cinese delle cinque posizioni approda nel Salento. Ieri, 16 luglio, si è svolta a Maglie la seconda tappa del tour di allenamenti introduttivi partito da Lecce, dedicati al meihuazhuang, antica arte marziale dalla rara efficacia. La guida in questo viaggio dai profumi orientali è Giuseppe Mighali, discendente ufficiale del celebre maestro Sui Yunjiang, del quale è discepolo sin da quando salutava l’Italia per giungere in Cina, 13 anni fa, alla scoperta di una realtà, quella marziale, di rado investigabile dall’occhio occidentale.

Gli eventi hanno incontrato l’interesse di numerosi partecipanti che hanno potuto cimentarsi con i rudimenti di questa preziosa e tradizionale Arte marziale cinese.

Dopo una breve introduzione sui retaggi storici dello stile e sui suoi fondamenti teorici, l’incontro è proseguito con un approccio puramente pratico che ha permesso di far apprezzare ai presenti le potenzialità dello stile e le sensazioni di reale autenticità che offre.

Il programma proseguirà domenica 23 luglio, con il terzo seminario introduttivo che si terrà a Nardò, rigorosamente all’aperto, come disciplinato dai dettami classici del metodo.

Per informazioni gli interessati possono scrivere a: info@meihuazhuang.eu.

Redazione SS
Nata nell'agosto 2010, vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone, e come miglior testata giornalistica sportiva salentina nella prima edizione del "Gran Premio Giovanissimi del Salento" organizzato dalla redazione della testata on-line giovanissimidelsalento.com.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati

  • cutrofiano-volley VOLLEY B1/f – Inarrestabile Cutrofiano, sono sei su sei! Torrese ko e vetta consolidata

    Prosegue senza ostacoli la marcia a ritmi serra di Cuore di Mamma Cutrofiano, che nello scorso week-end ha superato 3-0 Fiamma Torrese conquistando la sesta vittoria in altrettante gare giocate. Le ragazze di coach Carratù hanno dominato in lungo e in largo il match, legittimando la palma di squadra del momento meritatamente conquistata nelle ultime…

  • volley-maglie VOLLEY B1/f – Maglie oltre tutti gli ostacoli, espugnata Isernia

    Quando riesci a far tuo un match dopo due ore di fatica, a domare un avversario indomito sul proprio campo, ad isolarti dal fragore di un pubblico che avrebbe scoraggiato chiunque, a giocare per due ore in un palazzetto letteralmente gelido, ad annullare un match point delle padrone di casa, a restare lucido dopo cinque…

  • malaventura-matteo-lupa-lecce-basket BASKET C/m – Lupa Lecce, Malaventura: “Conquistato dal progetto del presidente Perniola”

    Una stella dell’Italbasket è pronta ad illuminare la parte a spicchi della città di Lecce: Matteo Malaventura è un nuovo giocatore della Pallacanestro Lupa Lecce. L’arrivo del classe ’78 è stato ufficializzato ieri sera presso l’Hotel President di Lecce dinanzi ad una sala gremitissima. L’ex Scavolini Pesaro è stato affiancato dal presidente Angelo Perniola, dal…

  • volley-lecce-laica VOLLEY C/m – Laica Lecce, scivolone casalingo: passa Martina Franca

    Brutta caduta casalinga per la Volley Lecce che perde 3-0 con la Happy Casa Martina Franca e complica il proprio cammino in questa fase iniziale del campionato. Lamberto Cosi e compagni hanno faticato molto a mantenere alta la tensione. Peccato, perchè nel primo parziale, pur giocando frenati, erano riusciti a condurre sino al 13-9. Stessa storia nel parziale successivo, condotto…

  • lupa-lecce-mocavero-basket BASKET C/m – Mocavero a sette secondi dalla sirena: Lupa Lecce supera Manfredonia

    L’orgoglio del capitano alla fine ha prevalso: Manuele Mocavero ha regalato la vittoria alla sua Lupa Lecce con una tripla che ha gonfiato la retina a 7 secondi dal suono dell’ultima sirena. Un tiro da tre partorito con la rabbia e con la forza della disperazione, che ha permesso ai giallorossi di andare a +1…